Sleep STOP - Conferenza stampa ACI Lecce

Lecce, 10 novembre 2014.
Calo dell’attenzione, riflessi poco pronti, stress e stanchezza, fino al vero e proprio “colpo di sonno” sono gli effetti di una eccessiva sonnolenza che nel 2013 è stata corresponsabile, solo nel Comune di Lecce, di 91 incidenti, che salgono a 350 a livello di Provincia e superano i 2.000 nell’intera Regione Puglia: un quinto di tutti i sinistri registrati. Incidenti spesso molto gravi, soprattutto sulla rete extraurbana, con rischio di mortalità più che doppio rispetto a quelli determinati da altre cause.
Per sensibilizzare e informare i conducenti sui rischi della sonnolenza al volante l’Automobile Club Lecce ha organizzato questa mattina, nell’ambito della campagna di sicurezza stradale SLEEP STOP promossa da ACI e TTI con il supporto della FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile), una giornata di studio e di discussione che ha coinvolto, insieme agli esperti dell’ACI e ai medici del TTI, un’ampia platea di automobilisti, giovani in età di patente e autisti professionali.
Al workshop, introdotto dal Presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani e dal Presidente dell’AC Lecce Aurelio Filippi Filippi, che si è svolto nelle sale di Palazzo Turrisi a Lecce, hanno preso parte, tra gli altri, Sergio Garbarino, del Dipartimento Neuroscienze dell’Università di Genova, Michele De Benedetto, dell’U.O.C. Otorinolaringoiatria dell’Ospedale “V. Fazzi” di Lecce, Pasquale Elia, Direttore dell’A.C. Lecce, Antonio Marra, Direttore dell’AREM (Agenzia REgionale per la Mobilità) Puglia, Stefano Zampino, Presidente dell’AIIT (Associazione Italiana per l’Ingegneria del Traffico e dei trasporti) di Puglia e Basilicata, Silvano Fracella, Direttore del Pronto Soccorso “V. Fazzi” di Lecce, Luigi Romano, Direttore della Motorizzazione Civile (MCTC) di Lecce, i rappresentanti delle Associazioni “A.G.U.V.S.”, “Alla Conquista della Vita”, Vittime della Strada Maglie.
Numerose autorità hanno risposto all’invito di portare il proprio saluto e intervento a sostegno dell’iniziativa, tra cui il vice-Prefetto aggiunto di Lecce Paola Mauro, il Questore di Lecce Antonio Maiorano, il vicesindaco di Lecce Carmen Tessitore, il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Lecce Pasquale Carnevale, il Presidente ACISport Mario Colelli, Il Direttore territoriale ACI Puglia Stefano Vellone.
Obiettivo specifico dell’incontro: favorire il riconoscimento da parte dei guidatori di ogni minimo segnale di stanchezza al volante, prevenendo i rischi dell’improvviso “colpo di sonno” con una breve sosta in un’area stradale sicura in cui concedersi 15-20 minuti di sonno. Una strategia di prevenzione facilmente praticabile e senza costi, che rappresenta il primo passo per avvicinarsi alle problematiche più complesse della sonnolenza e delle patologie che la sottendono, oggetto di un nuovo studio scientifico a cui tutti gli automobilisti sono invitati a collaborare compilando un questionario pubblicato sul sito www.aci.it e sul sito dell’AC Lecce www.acilecce.it.
E’ stata di particolare rilevanza la partecipazione di una numerosa rappresentativa degli alunni dell’IISS “Antonietta De Pace” di Lecce, che ha realizzato una “cartolina” con immagini e foto, dedicata all’iniziativa internazionale “My World” e indirizzata al Presidente FIA Jean Todt.